La tragedia del Korosko

La tragedia del Korosko

Un gruppo di turisti occidentali benestanti, per svariati motivi, si accinge a visitare l'Egitto a bordo del Korosko, un battello a vapore. La gita prosegue tranquillamente, regalando momenti rilassanti ed entusiasmanti ai passeggeri, finché, durante l'ultima escursione, essi vengono catturati dai dervisci, un gruppo di predoni arabi, che vogliono convertirli all'Islam, pena la morte. Questa terribile esperienza servirà ai viaggiatori per comprendere meglio la loro natura, i loro valori, le loro credenze, e li renderà più altruisti e meno frivoli. Conan Doyle vuole far riflettere il mondo occidentale sulla propria debolezza morale e sulla minaccia che incombe sullo stesso: l'integralismo islamico. La storia d'amore che sboccerà tra l'americana Sadie e l'inglese Stephens può essere interpretata come un'alleanza tra Stati Uniti e Gran Bretagna per fronteggiare il nemico comune. È un argomento molto attuale, in quanto il mondo occidentale teme tuttora la minaccia islamica.

Durante le Olimpiadi di Londra del 1908 Sir Arthur Conan Doyle, scrisse in un articolo per il Daily Mail, un pezzo esaltante che ebbe grande risalto, in esso. Durante le Olimpiadi di Londra del 1908 Sir Arthur Conan Doyle, scrisse in un articolo per il Daily Mail, un pezzo esaltante che ebbe grande risalto, in esso.

Durante le Olimpiadi di Londra del 1908 Sir Arthur Conan Doyle, scrisse in un articolo per il Daily Mail, un pezzo esaltante che ebbe grande risalto, in esso. Durante le Olimpiadi di Londra del 1908 Sir Arthur Conan Doyle, scrisse in un articolo per il Daily Mail, un pezzo esaltante che ebbe grande risalto, in esso.