I mestieri di papà Annalisa Strada

Ci sono mestieri dei quali nessuno parla, ma che questo libro svela. Vi siete mai domandati che cosa fa quel signore che passeggia naso all'aria la mattina presto? In queste pagine troverete la sol...

Gli gnomi sono per sempre Ceci Jenkinson

Guai da malandrini! Jonny e Guizzo hanno un piano: farla pagare all'orrido vecchio Truce Conduce rapendo tutti gli gnomi del suo giardino. Anche il più grande ladro di gioielli del mondo ha un pia...

Mal di pancia Calabrone. Formule magiche per tutti i giorni Bruno Tognolini

E il mal di pancia se ne va. Nel libro ci sono cinquanta formule magiche: funzionano tutte, ancora meglio se le canti. Fanno accadere le cose belle e cacciano via quelle noiose. Allora i calzettoni...

Un amore di libro Roberto Piumini

Che accade nella biblioteca di via delle Caravelle, dove Paola e Giulia vanno a leggere lo stesso libro, una un giorno, l'altra il giorno dopo, per commentarlo al telefono di sera? Perché il libro...

Il piccolo fantasma Otfried Preussler

Se un raggio di sole colpisce un fantasma, il fantasma diventa di uno strano colore. E un fantasma scuro di giorno crea più confusione di un fantasma bianco di notte. Il Piccolo Fantasma voleva ve...

La fata ribelle Lynne Reid Banks

Cosa accade a una fata che si ribella alla sua crudele regia e che ha ai propri ordini un esercito di vespe assassine? La piccola Tiki osa sfidarla e riuscirà a far nascere Bindi, la bambina fatat...

Niente baci per la mamma Tomi Ungerer

Zippo Zampa non ama lavarsi i denti, l'ordine, i vestiti stirati, studiare, stare seduto composto, svegliarsi la mattina, sentirsi chiamare "amore" o "Babà al Miele", ma se c'è una cosa che odia ...

Mamma cannibale Letizia Cella

La tua mamma ti mordicchia, ti annusa, ti pizzica? Allora appartiene anche lei alla categoria delle mamme cannibali, e apprezzerà queste ricettine per cucinarti nel modo più saporito, ma alla fin...

Polpettine di parole Pietro Formentini

Mangiare poesia non fa mai venire il mal di pancia. Anzi le polpettine di poesia fanno venire tante idee, sono leggere e hanno un gusto sempre diverso perché chi le impasta ci mette dentro quel ch...

Il coccodrillo Enorme Roald Dahl

Basta con i putridi pesci del limaccioso fiume africano: "È una guggiola, una primizia è come il paté di liquerizia. È più delizioso dei supplì ripieni di crema chantilly. Più dei rognoni al...

Il dito magico Roald Dahl

Non ti piace chi spara agli animali? Non ti piace che la maestra ti metta in castigo? Se avessi un dito magico che quando ti arrabbi formicola e poi fa partire un lampo elettrico, non lo useresti p...

Versi perversi Roald Dahl

Tu credi veramente che Cenerentola preferisse come marito un Principe crudele a un tipo qualsiasi, o che Treccedoro potesse dormire senza pericolo nel lettino dei Tre Orsacchiotti, o che i Tre Porc...

Emil Astrid Lindgren

Si pensa che soprattutto in una casa moderna, con prese elettriche, gas, balconi altissimi un bambino possa mettersi in pericolo: Emil vive in una tranquilla casa di campagna, ma riesce a ficcare l...

La scala per la luna. Le avventure del folletto Seminasogni Annalisa Strada

Il sogno più bello è come un seme: ha bisogno di cure e delle giuste risorse per crescere e dare i suoi frutti! Lo impareranno Leonardo e Sofia, i due fratellini protagonisti del racconto. Erano ...

Gattivolanti Ursula K. Le Guin

Tutti i bambini sognano di avere un gatto che zampetti per casa e si addormenti accanto a loro facendo le fusa. Sognano anche di avere un uccellino cui aprire ogni tanto la gabbia per farlo volare ...

La casa delle bambole non si tocca Beatrice Masini

Chi non vorrebbe giocare con una vera casa delle bambole antica, piccoli mobili con cassettini che si aprono, lampadari che si accendono, piattini, bicchierini, coppette con minuscole caramelle? Ep...

Re Tontolo Renato Minore

Re Tontolo parla a una colonna, ma forse con un'acqua miracolosa può guarire. Bisogna però fare un gran viaggio, Slanislao e Paolino con la sua fedele scimmietta sono pronti ad aiutare il papà c...

Faccia di maiale Anna Lavatelli

Cosa succederebbe se tutto quello che si vede scritto sui muri, "morte a questo", "viva quello", si avverasse sul serio? E poi non si potesse più tornare indietro? Qui succede. In un momento di ra...